LA STORIA

Canosa di Puglia può vantare una lunga storia, lontana e remota, affascinante e misteriosa, ricca di leggenda e di verità. A testimoniare il connubio tra storia e leggenda, l’origine stessa della città che viene attribuita all’eroe greco Diomede. In realtà le testimonianze archeologiche permettono di far risalire l’origine del centro addirittura al periodo neolitico; ritrovamenti hanno poi permesso di stabilire l’esistenza di un abitato di capanne risalente al VII-VI secolo a.C. Prima che la sua posizione strategica attirasse l’interesse dei romani, Canosa visse un lungo periodo di florida pace contrassegnato in particolare dai numerosi contatti con la colonia greca di Taranto ( IV-III secolo a.C.) che le permise di assorbire tradizioni e cultura greco-ellenistiche.
I primi contatti con l’impero vengono fatti risalire al 318 a.C., anno in cui la città firmò un trattato di alleanza con Roma pur mantenendo la sua autonomia locale; la situazione era però destinata a mutare ed i rapporti con l’impero ad inasprirsi: ribellatasi a Roma nella battaglia del 90 a.C., Canosa sopraffatta fu privata del suo status di città alleata e venne ridotta a semplice colonia imperiale, la Colonia Aurelia Augusta Pia Canasium.
Il mutato status comportò comunque un ampio rinnovamento urbanistico con la realizzazione di un anfiteatro, di un acquedotto di un complesso termale, di un foro e di un tempio, quello di Giove. Nonostante i mutamenti politici Canosa seppe mantenere viva ed attiva la produzione economica locale specializzandosi nella manifattura della lana; nota era infatti in tutto l’impero la lana rossa di Canosa che veniva utilizzata in larga misura per vestire i soldati. Al declino dell’impero corrispose per Canosa l’invasione longobarda prima e quella saracena poi (IX secolo d.C.), ma ancora una volta la città seppe risollevarsi e vivere un nuovo e lungo periodo di pace e splendore sotto il dominio normanno (XI secolo). Superate le lotte aragonesi e francesi Canosa di Puglia negli ultimi secoli ha intrapreso un nuovo cammino verso l’espansione e lo splendore senza nulla dimenticare tuttavia del suo lontano passato.

NUMERI UTILI

MUNICIPIO
Piazza Martiri 23 Maggio, 15 centralino 0883.610111
Servizi Sociali 0883.662183
Informa Giovani 0883.615707
Raccolta Rifiuti 800.054040
Ufficio Collocamento 0883.662113

EMERGENZE
Polizia di Stato 0883.669311
Polizia di Stato - Emergenze 113
Polizia Municipale 0883.661014
Carabinieri 0883.661010
Carabinieri - Emergenze 112
Vigili del Fuoco 115
Guardia di Finanza 117
Vegapol 0883.617000
Metronotte 0883.663026
Soccorso Stradale 0883.662010
Telesoccorso - Assistenza anziani, disabili, ambulanza 0883.665665
Ufficio Postale 0883.661101
Acquedotto 800.735735
Enel 800.900800
Italgas 800.900999
Cimitero Comunale 0883.661515

OSPEDALE
Pronto Soccorso 0883.641304
Centralino 0883.641111

FARMACIE
Centrale 0883.661426
De Pergola 0883.661038
Di Nunno 0883.661021
Fontana 0883.661838
Malcangio 0883.661419
Quinto s.n.c. 0883.661144
Tota 0883.661136

MUSEI
Museo Civico 0883.663685
Palazzo Sinesi 0883.664043
Fondazione Archeologica Canosina 0883.664043
Museo delle Marionette 0883.965496

ENTI MORALI
OER - Operatori emergenza Radio 0883.611393
Misericordia 0883.612628
Fratres 0883.616055

PARROCCHIE
Cattedrale San Sabino 0883.662035
Gesù Liberatore 0883.613262
Gesù e Maria 0883.661596
Maria Santissima del Carmine 0883.661052
Maria Santissima del Rosario 0883.661964
San Francesco 0883.661048
San Giovanni al Piano 0883.664401
Santa Teresa 0883.663515

Hotel Canusium _ Piazza Oristano, 32 _ Canosa di Puglia (BA) Cap: 70053
Telefono: 0883 617737 - 0883 662508 _ Fax: 0883 617737
Privacy Policy